Sentiamo spesso dire “i giovani sono il futuro”, ma i nostri amministratori dimenticano che il futuro ha bisogno di spazi per crescere e svilupparsi. Oggi, a Saviano, gli unici luoghi per l’aggregazione dei giovani, i posti dove potersi incontrare, sono i bar: un paese così è destinato alla morte intellettuale della futura popolazione.

I pochi spazi pubblici esistenti sono ormai abbandonati all’inciviltà e all’incuria: la cosiddetta piazzetta o la villetta comunale sono, da tempo immemore, abbandonate al loro destino.

Sui luoghi pubblici la “progettualità” dell’amministrazione comunale è stata pressoché assente, si è scelta, infatti, sempre la strada più semplice: asfaltare (vedi parco giochi Sant’Erasmo) e privatizzare (vedi Auditorium comunale, campetto di via Crocelle, polifunzionale.)

Un amministrazione che guarda al benessere dei propri cittadini progetta davvero e programma la sistemazione degli attuali luoghi di aggregazione e soprattutto l’apertura di nuovi spazi. Occorre rendere adeguata la biblioteca pubblica, dotandola, ad esempio, di un’aula studio e di nuovi libri.

Creare un centro polifuzionale dotato di spazi per poter svolgere corsi di teatro, pittura o musicali.

Oggi tutto questo è lasciato solo alla buona volontà di qualche associazione o cittadino.

Rischiamo di essere ripetitivi, ma gli edifici pubblici per poter svolgere queste attività ci sarebbero.

Tra le altre cose, è auspicabile una gestione più appropriata di Palazzo Allocca: le aule al piano terra non sono adatte ad ospitare i bambini dell’asilo (potrebbero invece garantire spazi per l’aggregazione diurna dei ragazzi). I bambini delle materne potrebbero, invece, essere spostati al plesso di Capocaccia molto più adatto ad ospitarli.

Occorre, inoltre, fare investimenti per creare eventi culturali, utilizzando anche il carnevale, allo scopo di migliorare la qualità delle esperienze, sia didattiche che lavorative dei giovani. Riavvicinare i ragazzi alla storia del nostro paese, delle tradizioni e dei costumi.

Potremmo approfittare proprio della prossima data importante per Saviano: l’11 agosto 2017, data in cui cadranno i 150 anni dell’unione di Sirico, Sant’Erasmo e Saviano.
Bisogna quindi promuovere tutte quelle attività che garantiscano una sana aggregazione per favorire uno sviluppo culturale del paese.

 

#10ideeXSaviano

08

 

http://www.frastuonosaviano.it/wp-content/uploads/2017/03/08-1200x496.jpghttp://www.frastuonosaviano.it/wp-content/uploads/2017/03/08-300x300.jpgNicola FortunatoIniziative#10ideeXSaviano,#saviano2017
Sentiamo spesso dire “i giovani sono il futuro”, ma i nostri amministratori dimenticano che il futuro ha bisogno di spazi per crescere e svilupparsi. Oggi, a Saviano, gli unici luoghi per l’aggregazione dei giovani, i posti dove potersi incontrare, sono i bar: un paese così è destinato alla morte...